Seleziona la tua lingua: 

Come organizzare il ritiro calcinacci a Francavilla al Mare

Lo smaltimento dei rifiuti edili, comprendenti principalmente i calcinacci, presuppone il loro ritiro e trasporto con mezzi di adeguate dimensioni.
A questo proposito esistono delle disposizioni legislative stabilite dall'Unione Europea, che devono essere rispettate dai trasportatori autorizzati.


Qualsiasi tipo di lavoro edile produce calcinacci, comprendenti residui di intonaco e muro, piastrelle rotte, cocci, mattoni e forati: si tratta di materiale inerte che può venire riciclato dopo un adeguato trattamento.
È quindi necessario, dopo il loro ritiro, effettuare una selezione anche se grossolana dei vari componenti presenti.


Utilizzando mezzi di trasporto di ultima generazione e potendo contare sulla competenza di tecnici specializzati, la ditta Cascini Costruzioni è in grado di assicurare il ritiro calcinacci Francavilla al Mare a prezzi di assoluta convenienza.

In che cosa consiste il ritiro di calcinacci a Montesilvano

 

Secondo il decreto legislativo 152/2006, il ritiro calcinacci Montesilvano deve essere affidato ad un'azienda autorizzata, capace cioè di seguire tutte le fasi dello smaltimento ed eventuale riciclo del materiale.
È indispensabile infatti che, qualora siano presenti composti tossici miscelati a quelli inerti, vengano separati ed eliminati per evitare qualsiasi forma di contaminazione.

Si tratta di un'operazione molto delicata, che spesso viene eseguita nella sede di produzione del materiale (cantiere edile); subito dopo è possibile procedere con il ritiro e il trasporto dei calcinacci.

A chi rivolgersi per il ritiro di calcinacci a Francavilla al Mare

Per organizzare il ritiro di calcinacci a Montesilvano è consigliabile rivolgersi ad una ditta autorizzata, che sia in grado di seguire tutte le fasi delle operazioni, sollevando il committente da qualsiasi responsabilità.
Per raggiungere un obiettivo del genere, è necessario che l'azienda sia dotata di mezzi di trasporto correttamente allestiti e possa contare su personale competente ed esperto.

Esiste un Albo Comunale dei Trasportatori Abilitati, che sono stati autorizzati dal proprio distretto di competenza a effettuare queste operazioni.
Questi materiali di scarto sono molto pesanti e devono essere ritirati con ruspe o benne, che possono sollevarli e accatastarli sui pianali degli autocarri.

Presso l'Albo Nazionale Gestori Ambientali è disponibile la lista delle ditte autorizzate al ritiro dei calcinacci, che dopo un deposito temporaneo subiscono il processo di identificazione per poi confluire al centro di raccolta e smaltimento autorizzato.